Intestino, microbiota e invecchiamento: le relazioni

Da un recente studio pubblicato su “Cell Reports è emerso che il processo di invecchiamento produce cambiamenti nel microbiota enterico a cui si aggiungono quelli causati dall’assunzione di farmaci e/o dalle patologie presenti.

Gli scienziati hanno analizzato la composizione microbica dell’intestino tenue di un gruppo di oltre 250 persone di età compresa tra 18 e 80 anni ed hanno osservato una riduzione della biodiversità del microbiota nei soggetti anziani con contestuale aumento dei livelli di Proteobatteri e di microbi anaerobi.

L’aumento di Bacteroides, Lactobacillus ed Escherichia sembra dipendere solo dall’età, mentre i livelli di Klebsiella e Clostridium sono influenzati da altri fattori, inclusi il numero e la tipologia di farmaci assunti nell’arco della vita e le malattie presenti.

Va ricordato che durante la gestazione, il parto e subito dopo la nascita, milioni di microrganismi colonizzano l’intestino del neonato.

L’intestino tenue di un adulto medio è lungo circa 6 metri e la sua ampia superficie è fondamentale per l’assorbimento dei nutrienti e per il corretto funzionamento del sistema immunitario, oltre ad essere una delle sue sedi primarie.

Ora sappiamo che la biodiversità microbica intestinale diminuisce con l’età, ma può anche essere influenzata dall’insorgenza di malattie o dall’assunzione di farmaci, non solo antibiotici.

I risultati di questa ricerca suggeriscono che le comunità microbiche che vivono nel nostro intestino si evolvono e mutano con il passare degli anni e questi cambiamenti sono in grado di influenzare in modo importate la salute dell’ospite.

Se si riuscissero a identificare con precisione i mutamenti del microbiota intestinale sia quelli che dipendono dall’invecchiamento, sia quelli dovuti alle terapie farmacologiche e alle patologie, l’augurio è quello di identificare specifici componenti della comunità microbica su cui puntare per terapie e interventi che potrebbero promuovere un invecchiamento in salute.

Dr.ssa Monia Senni Biologo Nutrizionista

Gallery