Sindrome dell’Intestino Irritabile: le possibili cause

La Sindrome dell’Intestino Irritabile IBS non ha una chiara configurazione patognomonica, biochimica o fisiologica per identificarla e spesso sintomi come dolore, stipsi, diarrea si trovano in molti altri disturbi gastrointestinali o anche in altre condizioni che all’apparenza non sembrano essere correlate all’intestino.

Benchè siano state avanzate diverse ipotesi, la patogenesi della IBS non è tuttora chiara. Si può affermare che nello stesso individuo non è riconoscibile un singolo fattore scatenante.

  • Fattori genetici. I geni possono giocare un ruolo nel determinare una predisposizione ed una suscettibilità individuale verso questa sindrome. I parenti di primo grado di pazienti con IBS hanno due volte più probabilità di avere la stessa diagnosi. Alcune ricerche hanno individuato che il polimorfismo del trasportatore della serotonina 5-HTT sembra essere associato a varie forme di IBS. In sintesi, non è raro che questa sindrome si verifichi all’interno dello stesso nucleo famigliare.
  • Fattori psicologici e stress. Il comportamento soggettivo verso le malattie, aspetti cognitivi, psicologici ed emotivi individuali, mancanza di sonno sono tutti elementi stressogeni che possono influenzare il Sistema Nervoso Enterico compromettendo il network “intestino-cervello Gut–Brain Axis” contribuendo all’innesco della sindrome. Nella psicopatologia della IBS il Gut–Brain Axis è stato riconosciuto il modello interpretativo della sindrome, dove i disturbi psicologici stress-correlati rappresentano i principali fattori in grado di modulare la motilità e la percezione viscerale.
  • Fattori biochimici-nutrizionali. Questi fattori sono riconducibili ad uno scarso assorbimento a livello del piccolo intestino dei carboidrati a corta catena definiti come FODMAPs. Queste molecole possiedono un forte effetto osmotico e sono in grado di dare origine ad una iper fermentazione operata da alcune specie microbiche autoctone dell’intestino crasso, inducendo i classici sintomi della IBS.
  • Fattori biologici. Alterazioni del microbiota intestinale dovute sia a stili alimentari impropri, sia a stressogeni di tipo emotivo-psicologico, ma anche dovute ad un uso improprio o cronico di farmaci, in particolare antibiotici, possono potenzialmente predisporre all’IBS.

Dr.ssa Monia Senni Biologa Nutrizionista