Sindrome dell’Intestino Irritabile IBS: la Terapia Nutrizionale LOW FODMAPs

COSA SONO I FODMAPs?

La strategia terapeutica per la Sindrome dell'Intestino Irritabile che propongo ai pazienti che si rivolgono al mio studio nutrizionale è la dieta LOW FODMAPs, un acronimo che indica letteralmente “Fermentable, Oligo-, Di-, Mono-saccharides And Polyols”, ossia, molecole e composti contenuti in diversi alimenti che in soggetti predisposti creano disturbi intestinali compatibili con la IBS.

Questo tipo di terapia dietetica a basso contenuto di FODMAPs (LOW FODMAPs) è stata formalizzata ed applicata per la prima volta nel 2005 da un gruppo di ricercatori australiani che indagarono i meccanismi attraverso i quali questo tipo di dieta riuscisse ad esercitare la sua azione benefica in pazienti con IBS.

Numerose evidenze scientifiche hanno potuto provare che l'ingestione di carboidrati a catena corta può indurre i sintomi tipici della IBS e che una loro restrizione protratta per un periodo di almeno 8-12 settimane è associata ad un significativo miglioramento dei sintomi in pazienti con IBS.

Lo studio italiano condotto nel 2014 presso l’Università la Sapienza di Roma dal gruppo del Prof. Piacentini ha confermato le ipotesi sulla validità della dieta LOW FODMAPs in pazienti con sindrome dell’intestino irritabile precisando nelle conclusioni che: "A differenza di altri modelli terapeutici, la dieta, che dovrà necessariamente essere personalizzata in base alle caratteristiche fisiche, antropometriche, ai fabbisogni in macro- e micro-nutrienti e alla condizione fisiopatologica dell’individuo, è l’intervento che nei pazienti affetti da Sindrome dell'Intestino Irritabile ha il minor rischio di effetti avversi e ha alte probabilità di rivelarsi un valido aiuto per migliorare la qualità di vita degli individui affetti da tale condizione patologica”.

Inoltre, a sostegno della validità di questo tipo di approccio dietetico va ricordato che la dieta LOW FODMAPs è stata inclusa sia nelle linee guida nutrizionali britanniche che in quelle australiane per la gestione della IBS.

I carboidrati a corta catena definiti FODMAPs sono:

Lattosio, Fruttosio, Fruttani, Galatto-oligosaccaridi e Polialcoli

Dr.ssa Monia Senni Biologa Nutrizionista